News ed eventi

Tre bicchieri d'acqua al giorno per "tagliare" 200 calorie

Studio Usa: acqua riduce tasso di sodio, zucchero e grassi saturi

Bere da uno a tre bicchieri di acqua al giorno sembrerebbe diminuire l'apporto calorico da 68 a 205 calorie giornaliere, oltre a ridurre il consumo di sodio, zuccheri e grassi saturi. E' quanto emerge da uno studio dell'Università dell'Illinois, pubblicato su Journal of Human Nutrition and Dietetics, che ha esaminato le abitudini alimentari di 18.300 americani.
I partecipanti sono stati invitati a riportare tutto ciò che hanno mangiato o bevuto nel corso di due giorni e per ognuno è stata calcolata la quantità di acqua consumata nella dieta giornaliera. L'apporto calorico medio era di 2.157 calorie, di cui circa 125 provenienti da bevande zuccherate e 432 da alimenti a basso impatto nutrizionale come dessert e spuntini. Si è visto che l'aumento di solo l'1% del consumo giornaliero di acqua era associato con una diminuzione dell'8,6% dell'apporto energetico complessivo. Inoltre, comportava giornalmente un calo tra 5 e 18 grammi di zuccheri assunti, un calo tra 7 e 21 grammi di grassi saturi e un calo tra 78 e 235 grammi di sodio.
Quella di "bere più acqua" è sempre stata una delle raccomandazioni dei nutrizionisti per raggiungere e mantenere un peso equilibrato. Il motivo è intuitivo essendo l'acqua una bevanda a zero calorie, senza zucchero e senza additivi. Quello che non tutti sanno, confermato da ricerche cliniche, è che l'acqua può avere anche un ruolo attivo nel mantenimento del peso forma: si tratta del fenomeno della termogenesi, cioè la produzione di calore dell'organismo.
Fonte: Askanews.it